Polifonia del femminile

E’ un ciclo di incontri in ognuno dei quali una figura femminile viene presentata e “lasciata parlare” attraverso il racconto della sua biografia, del suo pensiero, delle sue opere: suggestioni di una voce, di una parola poetica, tracce afferrate a partire da una storia di vita, da un testo scritto, da una partitura musicale.
Continua nel 2012 il percorso di Polifonia del Femminile. Ciò che lo ispira è il desiderio di far circolare pensieri e parole di donne che nel tempo hanno lasciato tracce di sé, perché queste tracce possano continuare a vivere, perché da queste parole possano nascere altre parole, altre creatività.
Polifonia:  per la pluralità dei pensieri femminili che saranno raccontati e per la pluralità delle voci che racconteranno.

  Marzo-Maggio 2012, Santa Cristina, Bologna

L’iniziativa è organizzata da officinaMentis e da Orlando.

Gli incontri si terranno il venerdì dalle ore 18 alle ore 20  nella Palazzina di Santa Cristina, Via del Piombo, 5 Bologna,  saranno aperti a tutti e gratuiti.
 Il  ciclo di primavera prevede tre incontri:
 23 Marzo 2012, Il fascino indiscreto della differenza: Anaìs Nin e dintorni,  Gian Paolo Roffi
Locandina
 27 Aprile 2012, Anne Sexton, Come molti angeli danzai su una capocchia di spillo, Marco Bucchieri
Locandina

 25 Maggio 2012Billie Holiday e il timbro blu. Vertigine e scoperta della perturbante voce dell’Altro, Laura Pigozzi
Locandina

One Response to Polifonia del femminile

  1. Pingback: Di Billie Holiday, attraverso Sampayo « Guardare e leggere

Lascia un Commento