Archivio per mese

Manuela d’Ostilio, Claudia Forlani – Identificazione proiettiva: la prospettiva kleiniana e post-kleiniana

Sabato 20 novembre 2010

Manuela d’ Ostilio, Claudia Forlani
Identificazione proiettiva : la prospettiva kleiniana e post-kleiniana

 

Agli inizi della psicoanalisi, soprattutto per influsso di Karl Abraham, si manifestò una tendenza a descrivere i processi di interiorizzazione e di esteriorizzazione in termini estremamente concreti, come se si trattasse di un “prendere dentro” o “mettere all’interno di un’altra persona”. Tale tendenza si è mantenuta in certe correnti psicoanalitiche, in particolar modo quelle influenzate dall’opera di M. Klein e di W. Bion.


Proiezione

Freud considera la proiezione, in senso lato, come la tendenza a ricercare una causa esterna, piuttosto che una […]

Continua a leggere Manuela d’Ostilio, Claudia Forlani – Identificazione proiettiva: la prospettiva kleiniana e post-kleiniana

Spazio Aperto 2010

Nel mese di novembre prende il via l’iniziativa alla quale è stato dato il nome di Spazio Aperto. Essa consiste di incontri in cui gli iscritti all’associazione Officinamentis presentano lavori scientifici, casi clinici, studi, ricerche che spaziano nel campo della teoria e della pratica psicoanalitica.

Questi incontri sono liberi, aperti a tutti gli interessati, iscritti o no.

Il primo incontro avverrà sabato 20 novembre 2010 , dalle 10 alle 13, presso la sede di Officina mentis , Studio di Psicoterapia, via Giuseppe Petroni,9 Bologna.

Le dottoresse Manuela d’Ostilio e Claudia Forlani parleranno in quell’occasione de “L’ identificazione proiettiva: una prospettiva kleiniana e post-kleiniana.”