Archivio per mese

L’arte dell’ascolto: La fenomenologia del vuoto e dell’assenza

L’arte dell’ascolto: La fenomenologia del vuoto e dell’assenza.
Dalle schizofrenie paucisintomatiche (W. Blankenburg) alla sindrome anancastica (V.E. Von Gebsattel)

 

Arriva a conclusione quest’anno L’Arte dell’Ascolto, ciclo di seminari dedicato alla fenomenologia. Speriamo di essere riuscite a sollecitare curiosità e interesse verso un sapere che rischia di perdersi, ormai escluso dai programmi di studio delle scuole di psichiatria e di psicologia.

Come abbiamo più volte espresso, ciò che ha motivato e sostenuto la scelta di questa proposta culturale è la convinzione che la conoscenza della fenomenologia sia indispensabile per la psichiatria e la psicoterapia e rappresenti uno strumento prezioso di ascolto e […]

Continua a leggere L’arte dell’ascolto: La fenomenologia del vuoto e dell’assenza

L’Arte dell’ascolto: la psicosi nell’antropoanalisi di Ludwig Binswanger

L’Arte dell’ascolto: la psicosi nell’antropoanalisi di Ludwig Binswanger

Riproporre la conoscenza della fenomenologia ha per noi il valore di una sollecitazione e di una battaglia culturale. Man mano che il sapere psichiatrico si arrende alla logica della valutazione e del controllo degli individui si attenua l’eco delle domande che lo sforzo intellettuale e clinico dei fenomenologi del 900 contribuì ad aprire.

L’effetto dirompente che, a partire soprattutto dal lavoro di Jaspers, di Binswanger, di Minkowski, investì negli anni 70 la psichiatria italiana e portò al movimento basagliano, si acquieta; la nosografia kraepeliniana risorge ovunque, meno geniale e più opaca; la psichiatria rientra nel solco della […]

Continua a leggere L’Arte dell’ascolto: la psicosi nell’antropoanalisi di Ludwig Binswanger